La foresta Mercadante è il polmone verde di Bari. La sua particolarità consiste nell’essere una foresta artificiale, voluta nel secolo scorso per cercare di arginare le frequenti inondazioni che colpivano la città di Bari causando morte e distruzione.

Fu nel 1928 che si iniziarono a piantare le conifere, in quanto essenze che promettono una crescita veloce e pongono le basi per lo sviluppo delle specie autoctone di latifoglie (roverelle e lecci). Per i baresi, oggi, il vastissimo bosco Mercadante è un luogo per rilassanti e salutari passeggiate con la famiglia.